E’ tutto oro quel che luccica

0

Mancano solo dieci giorni a Natale ed io per scampare allo stress delle feste ho ben pensato di andarmene a Londra un bel po’ di giorni col risultato che mi sono divertita un mondo, ma non ho potuto sommergervi di post a tema natalizio: che disdetta!

Vedo di recuperare con un raccolta di vestiti adatti a tutte le varie cene e feste che vi aspettano: cene aziendali, coi parenti, con gli amici.

Col ritorno degli anni 90′ nelle tendenze moda, i trend sono sostanzialmente due:

  • il velluto, elegante, lussuoso e molto dandy
  • l’oro, i lustrini, le pailettes preferibilmente dorate

In poche parole un Natale all’insegna della sobrietà.

Devo dire che il velluto mi è sempre piaciuto tantissimo e mi ricorda il mio vestito preferito comprato a sedici anni, custodito e mai buttato, che quest’anno tornerò a  portare.

Per quanto riguarda gli abiti dorati, sono decisamente un capo poco sfruttabile ma hanno dei vantaggi: donano luce al volto, non passano inosservati e vi faranno sentire splendide splendenti.

Il mio consiglio è di prendere questi abiti nelle varie catene low cost, visto che sono capi che userete soltanto durante le feste.

Ecco la mia selezione:

 

 

5644243802_1_1_1 8119131330_2_1_1 2298221942_2_1_1 0387233800_1_1_1 2731264800_1_1_1 0594167500_1_1_1 8557877681_1_1_1

9320224641_2_1_1 5598224303_2_1_1

C’è chi si mette degli occhiali da sole

0

C’è chi si mette degli occhiali da sole… per avere più carisma e sintomatico mistero.

La celebre strofa di Battiato è stupendamente vera ed è per questo che io metto gli occhiali da sole anche in Novembre.

A dirla tutta metto gli occhiali da sole anche con le giornate cupe e senza un filo di sole perchè ho gli occhi molto sensibili e devo necessariamente proteggermi in modo adeguato.

Recentemente ho ricevuto un bellissimo dono dalla ditta Polar (qui il sito web nonchè shop online: http://www.polar.it/), un paio di occhiali dalla qualità davvero sorprendente, quindi nulla a che vedere con gli occhiali di plasticona che si trovano nei fast fashion.

Ho avuto anche modo di scegliere il modello che mi piaceva di più ovvero il BERRY 77, neri e grintosi.

Come potete intuire dal nome dell’azienda si tratta di occhiali 100% polarizzati, con delle lenti che hanno uno schermo 400 UV e realizzati con materiali di alta qualità.

Il design dei prodotti Polar, che comprende anche occhiali da vista, è molto all’avanguardia e decisamente sfizioso, inoltre il prezzo è molto contenuto considerata la qualità degli articoli.

Insomma appena ho inforcato gli occhiali da sole, dalla loro lussuosa custodia di vellutino rosso e pelle nera, non avrei  davvero voluto più toglierli.

Siete curiose di vederli? Eccoli qua in una simpatica versione del cugino Itt per Halloween e in una mia consueta passeggiata pomeridiana:

unnamed-35 unnamed

 

 

Body, il ritorno Your guide to a cool summer street look

0

Come far svoltare un tiepido lunedì autunnale, che ti fa venir voglia lunghe camminate tra la natura e castagne come se fosse domenica?

Ovvio: guardando il sito di Oysho, sempre zeppo di biancheria dal taglio raffinato e dallo stile cozy, che sembra rubato alle modelle Pinterest, inspiegabilmente sempre in mutandine di pizzo e calzettoni pesantissimi di cashmere.

Paradossi del vestiario a parte, il capo che mi ha più incuriosito spulciando tra le nuove collezioni di Oysho è sicuramente il body, che non vedevo presente così prepotentemente dagli anni novanta.

Il bello del body è che ti protegge la pancia, quindi è adatto anche per le non più ventenni, che temono sempre l’abbattersi del demone della colite (evviva la sincerità), ma il suo vero punto di forza è che è terribilmente sexy.

Inoltre se come me siete fan dell’abbigliamento a cipolla, il body permette di trasformare un look decisamente casual in un outfit perfetto per le notti brave in discoteca togliendo diciamo due tre strati di vestiario..

Il body è anche il capo delle ballerine per eccellenza e rimanda quindi ad un’eleganza e ad un immagine che un po’ tutte sogniamo, serve aggiungere altro?

Compriamo subito un body di pizzo nero per innalzare l’autostima a livelli vertiginosi. Ecco qualche idea dal sito http://www.oysho.com/it/

0399537800_1_1_2 0399537800_2_1_2 0399553470_2_2_2 0388855800_1_1_2 0399587470_2_1_2 0399587470_2_2_2

0716418_4_1_2

 

 

 

Le roventi occasioni d’agosto

0

Come ben sapete, se mi seguite (cosa che dovreste assolutamente fare ;-)), io attendo la fine dei saldi per acquistare, in modo da scovare delle vere e proprie occasioni.

Aspettando inizio agosto infatti, c’è la possibilità di capire quali saranno le tendenze della stagione autunno-inverno ed agire di conseguenza.

Ebbene, potete già iniziare a canticchiare: “gli anni 70′, avrei lasciato tutto per seguire un corso di campana tibetana, con il mio cane e l’amaca” del grandissimo Samuele Bersani perchè questo inverno sarà bello caldo, boho, rilassato e very spiritual, insomma ci sarà il ritorno degli anni 70′, che già si era intuito lo scorso anno.

Questa tendenza mi piace moltissimo, forse per via della seconda stagione di “Fargo”, vista recentemente, che oltre ad essere indubbiamente un capolavoro, mi ha riportato alla mente le foto di mia mamma giovane, quando l’analogico la faceva da padrone e ogni immagine era una festa di colori caldi, di ricami e fiori.

Le collezioni invernali 2016-2017 sono tutte un tripudio di ricami di lana di fiori colorati su fondo nero, camicie molto molto fiorite e cappotti che tornano ad essere doppiopetto e a quadri. I colori sono caldi, dal ruggine al vinaccia  e blu, le gonne si allungano al polpaccio ed oltre.

Ora tornando alle cose serie, ecco cosa conviene comprare a prezzo davvero ridicolo, da H&M naturalmente, per seguire la tendenza:

hmprod hmprod1 hmprod2 hmprod3 hmprod8 hmprod9

Se invece volete prendere qualcosa di qualitativamente migliore a prezzo stracciato, correte da Nanà (www.nanaitalianheart.com) a procurarvi queste meraviglie:

NANA_6064_grande NANA_6805_grande NANA_7332 NANA_9922_grande NANA_9962_grande NANA_9968_grande

 

 

Costume intero, sono finiti i tempi di Baywatch Your guide to a cool summer street look

0

Tutte sanno che il famoso “little black dress” è un capo irrinunciabile del guardaroba, quasi un modus vivendi del celebre “less is more”. Ovviamente sono pienamente d’accordo e infatti nel mio armadio credo siano presenti all’appello almeno venti abitini neri, alla faccia del motto “meno è meglio”.

Proprio per questo motivo, quest’anno ho evitato di comprare l’ennesimo little black dress con i saldi e ho invece optato per un capo sempre di colore nero, ma spesso sottovalutato: un bel costume intero.

Il costume intero nero non è da nonne e nemmeno prerogativa delle donne col pancione, davvero stupende fra l’altro anche in bikini, ma è un capo che oltre ad essere bellissimo e sexy in spiaggia, risolve molte situazioni, infatti con un paio di shorts o una gonna lunga diventa perfetto anche fuori dalla spiaggia e regala un allure boho o elegantissima a seconda degli abbinamenti. Inoltre il costume intero, più raffinato nella versione nera, mette in evidenza la schiena che non viene mai valorizzata a dovere.

Forse proprio per tutte queste ragioni, raramente troverete in saldo un costume intero nero, essendo un capo basic, ma fortunatamente da h&m ne hanno una ricca collezione a basso costo:

4 hmprod hmprod3

E se ancora non siete convinte dell’importanza di acquistare un costume intero, perchè ancora traumatizzate dagli interi di Baywatch e degli anni 90′, guardate queste meravigliose immagini:

b4420a800c1b0c904000f13348e3b564 c146d30188d3eaa997c5c277a72feab7 68475624c537f71652f3460d99e3364b 7938afb88f200578ab095cfb99babeba 149b4f62c2ff03fc1817dd0318c74fdc 86fe84f138cc8a1c188fb991cee76ca6 72fa4743b925857480e1ddcc9b337cc4 8b7ae0b6536cf46cfb61da457f27b785 4c7f2ef74a9c79a60ef2bc16a9a14e7d 4bf2c70025d323fd984c9a930ba8bd8d

Eleganza da spiaggia

0

Ritorno a scrivere qui sul blog con un argomento molto vacanziero, del resto siamo quasi metà luglio e finalmente le ferie stanno arrivando un po’ per tutti, quindi è proprio tempo di parlare di teli mare.

Con mia grande meraviglia gli orribili asciugamani dai colori fosforescenti, tanto amati dalle bagnanti tamarre, sono stati sostituiti con leggeri teli pareo, eleganti e dalle tinte soft.

Immagino già le spiagge tappezzate da bianco e blu navy, righe e al massimo stampe batik: un’aggiunta che valorizza la bellezza dei lidi e richiama i colori del mare portando una bella ventata di freschezza.

La cosa straordinaria, infatti, è che questi nuovi teli vanno proprio di moda, quindi anche i portatori di cattivo gusto pur di sentirsi all’ultimo grido si adegueranno alla tendenza.

Quando ho notato che persino i venditori ambulanti erano provvisti di asciugamani pareo invece dei consueti teli di spugna della squadra del cuore, delfini e stampe estive dal dubbissimo gusto, ho gridato vittoria.

Mi sono fiondata su www.oysho.it, il mio punto di riferimento per quanto riguarda il beachwear, e ho subito scovato gli articoli desiderati.

Il punto di forza dei teli mare pareo è che per l’appunto possono anche essere usati come abiti improvvisati per l’aperitivo in spiaggia all’ora del tramonto, ma soprattutto hanno il vantaggio d’essere leggerissimi, quindi sono perfetti per occupare poco spazio nella borsa spiaggia, già stipata all’inverosimile da creme, cremine e un sacco di libri.

Ora che sono già iniziati i saldi, vi potete accapparare un prezioso telo mare a circa 20 euro, e io vi riporto la selezione dei miei preferiti: 0828437400_1_1_2 0830437902_1_1_2 0832437902_1_1_22 0839437500_1_1_25 1005424401_1_1_2 1024437663_1_1_2 1026437600_1_1_2

 

Come ti rivoluziono la scarpiera Solo cinque paia di scarpe per andare in capo al mondo

0

So per certo che la vostra scarpiera, care fanciulle, sta gridando vendetta ma ora che il cambio armadio è terminato, archiviato e pure dimenticato, è il caso di pensare alle cinque paia di scarpe salva stagione.

Le scarpe estive sono senza dubbio le più belle, e non solo per quei mascalzoni dei feticisti dei piedi, ma anche per tutte le ragazze di buon gusto più che di buona volontà.

Le calzature invernali sono sempre di quei tre colori, marroni blu o nere, chiuse e diciamolo molto tristi.

Vuoi mettere invece sandaletti, sabot, le nostre amate ballerine, decolleté, espradilla e compagnia bella? Una gioia per il cuore!

Il problema è che spesso si tende ad esagerare e comprare due paia di sandali fucsia, tre paia di ballerine a fantasia tropicale e via di questo passo, fin quando si entra in crisi esistenziale quando arriva il fatidico momento della selezione scarpe da mettere in valigia.

La soluzione di “Un salto in alto” è facile: prendete il trend di stagione, ovvero i lacci (in fondo siamo state tutte delle aspiranti ballerine), rivolgetevi a mamma Zara e optate per colori neutri che userete con tutto il guardaroba (o quasi).

A questo punto dovete avere assolutamente:

1- Stan Smith Adidas (si auspica che le abbiate già):

6e34d3a75d6b87a73d1577c65c1d8dde 3487d416a25cf69484764f0cd23972ce

Adidas

2- Espradilla con i lacci:

1135161077_2_3_2 2444101202_2_10_1

Oysho, Zara

Si abbinano con tutto, sono comodissime e fresche. Serve dire altro?

3- Ciabattine allegre:

3679101090_2_6_1

Perfette con le stampe tropicali, per dare un tocco di colore al denim e soprattutto per quando arriveranno i 40 gradi. Queste di Zara costano poi 17,99 Euro, imperdibili!

4-Sandali eleganti per la sera:

7412101040_2_5_1

Zara

Ovviamente i sandali con tacco vanno presi di colore nero, ovviamente con i lacci, ma ve l’avevo già detto.

5- Ballerine lace up:

2414101040_2_10_1

e71805c83e50639c833cc7a24a1569cc

Zara

Le ballerine lace up, ormai di moda da due anni come le Stan Smith, se non le avete dovete per forza comprarle! Sono un’imitazione delle originali, belle e impossibili Aquazzurra, ma queste qui di Zara costano solo 29,99 euro.

Il bello delle ballerine con i lacci è che se non avete voglia di sbattervi col tacco sottile, ritornato in auge, così chic ed elegante, con queste fate comunque un figurone con tutti gli abitini e outfit meno casual.

Ma dove vai se la spalla scoperta non ce l’hai Your guide to a cool summer street look

0

Metà maggio: momento di cambio armadio e conseguente crisi da “lascio o raddoppio?”.

Ebbene, io in questi casi indosso tutto il provabile (come consiglierebbe la nostra simpaticona Marie Kondo) e poi ogni volta arrivo alla conclusione che è meglio buttare di tutto il guardaroba quel tanto che basta per lasciare spazio ai capi new entry, che altrimenti non riuscirebbero proprio ad entrare nel mio armadio a sei ante, sempre e comunque stracolmo.

Nel fare ciò, per evitare crisi d’identità e dubbi amletici, portatori d’insonnia, mi ispiro alla mia musa, punto di riferimento soprattutto in presenza di alcuni trend del fashion system a dir poco discutibili.

Io traggo esempio da Brigitte Bardot, maestra di stile, incontrastata icona di fascino e glamour.

Quindi questa primavera il rinnovo armadio per me non potrebbe essere più semplice perché la parola d’ordine nella varie collezioni moda è: spalle scoperte, uno dei capisaldi della mia adorata BB.

Da Zara a H&M, passando per tutte le grandi firme, la proposta di camice, bluse e vestiti con le spalle scoperte è davvero ampia.

Lo stile è quello vezzoso e malizioso degli abiti bohémien, i tessuti usati vanno dal lino al cotone, i colori sono chiari, dal bianco alle varie gradazioni d’azzurro, le fantasie a righine o teneri fiorellini.

Zara rimane però sempre il mio marchio preferito.

Quindi eccovi una bella carrellata di capi “off the shoulder” per sentirvi un po’ Brigitte Bardot e per acquisire lo charme tipico degli anni 60′.

2649100403_2_3_1 2873752305_1_1_1 2894200330_1_1_1 5520041400_1_1_1 5410035800_1_1_1 2889648400_2_1_1 2649100403_1_1_1 1608022251_1_1_1 2502754250_2_1_1

06948613

credits: www.zara.com

Il favoloso mondo di Lazzari Your guide to a cool summer street look

0

Se mi chiedessero di scegliere un brand d’abbigliamento tra i millemila presenti nel mercato non avrei nessun dubbio, risponderei pronta e subito: Lazzari.

Conosco questo marchio da un bel po’ di anni e mi ha colpita al primo sguardo, da appena ho posato gli occhi su un cappottino con le orecchie da orsetto, credo della collezione Autunno-Inverno 2010.

Negli anni lo stile inconfondibile del marchio, tra il vintage e il retrò, sempre caratterizzato da un pregiatissimo taglio sartoriale e la cura del Made in Italy, ha acquisito ancora più personalità con tocchi eccentrici di grafiche più definite, colorate e sicuramente molto originali e divertenti.

E’ il caso delle grafiche della collezione Lazzari Primavera/Estate 2016 con la collaborazione della grandiosa Kendra Dandy, illustratrice americana specializzata nei disegni di pattern veramente spassosi.

Si tratta di vestitini, camicette e gonne arricchiti da tutti questi disegni di pizze, cactus, hamburger e cigni. Come non adorarli?

Non vi nascondo che la mia grafica preferita è senza alcun dubbio quella con le fette di pizza.

Ho amato questo genere di grafiche già dall’asilo, quando la fodera del mio cappottino era tutto un tripudio di caramelle rosa, azzurre e gialle, appena ho visto il vestito di Lazzari con le fette di pizza mi sono quasi commossa, e naturalmente mi è venuta una gran fame!

Credits: http://www.lazzarionline.com/

Gli ultimi sconti sono i veri affari cosa tenere d'occhio

0

E con qualche giornata da brivido, brivido vero nel senso di temperature abbondantemente sotto lo zero, siamo giunti al 21 Gennaio 2016 e soprattutto siamo arrivati agli sgoccioli degli sconti.

Quando ci si avvicina alla fine dei saldi invernali monitorizzo quotidianamente il sito di Zara, principalmente per due motivi:

1- Perchè è più eccitante di seguire i titoli di borsa a seguito di cospicuo investimento. Articoli che da 30 euro, improvvisamente scendono a 6 euro, caccia a quei pantaloni quanto cool quanto stravaganti e costosi, che vale la pena di prendere solo a 12 euro.

L’ebbrezza di sentirsi Leo di Caprio in “The wolf of the wall street”, poi non ha eguali, certo magari avere anche una barca lunga quanto l’altezza del Monte Bianco, come nel film,  potrebbe far comodo.

2- con un po’ di occhio si possono fare davvero dei grandi affari e sistemarsi anche per la primavera-estate successiva.

Orbene, ecco la mia classifica, con quotazioni odierne, da prender eal volo. Evviva Mamma Zara!

2034886401_2_1_1

da 79,99 euro a 39,99 euro

0881205712_1_1_1

da 29,95 euro a 14,99 euro

6873117736_1_1_1

da 39,95 euro a 19,99 euro

7521248819_1_1_1

da 39,95 euro a 12,99 euro

9123285401_1_1_1

da 19,95 euro a 5,99 euro

8133295401_1_1_1

da 39,95 euro a 17,99 euro

7181001040_1_1_1

da 39,95 euro a 29,99 euro